Per 4 persone

Preparazione 30 minuti

Cottura 2 ore e 45 minuti

Difficoltà:  facile

 

Ingredienti:

800 gr di manzo (scamone, fesa, polpa di spalla)

1 bottiglia (7,5 dl) di vino rosso corposo

1 spicchio d’aglio

1 cipolla

30 gr di lardo

2 rametti di prezzemolo

1 rametto di salvia

1 rametto di rosmarino

un pezzetto di cannella

3 chiodi di garofano

noce moscata

1 carota

1 gambo di sedano

30 gr di burro

2 cucchiai di olio extravergine d’oliva

1 foglia di alloro

1 cucchiaio di farina bianca

sale e pepe

 

Preparazione:

Sbucciate l’aglio e la cipolla e tagliate quest’ultima a spicchi. Tagliate il lardo a bastoncini. Praticate delle incisioni nella carne e infilatevi i pezzettini di lardo.

Mondate il prezzemolo, la salvia, il rosmarino. Tritate le erbe con l’aglio. Metteteli in una ciotola con sale, pepe, cannella, chiodi di garofano e un pizzico di noce moscata.

Legate la carne perchè resti in forma durante la cottura. Mondate e tritate grossolanamente la carota e il sedano. Scaldate in una casseruola il burro e l’olio. Unite la cipolla, il sedano, la carota e l’alloro.

Dopo 5 minuti aggiungete la carne. Insaporitela con il trito di erbe e rosolatela a fuoco vivace finchè diventa dorata. Scolatela (senza forarla) e tenetela da parte. Unite al fondo di cottura 1,5 dl di vino e addensatelo con la farina, mescolando energicamente.

Rimettete la carne nella casseruola. Lasciatela insaporire qualche minuto, poi versate metà del vino rimasto. Portate a ebollizione, abbassate il fuoco, mettete il coperchio e cuocete a fuoco basso 2 ore e 30 minuti, bagnando ogni tanto con un pò di vino.

Alla fine, scolate la carne, passate il sugo al passaverdura con il disco a fori piccoli, raccoglietelo in una salsiera e servitelo con il brasato affettato. Accompagnate, a piacere, con polenta.

Fonte:  http://dolcementetamara.myblog.it